• Home
  • Senza categoria
  • Migliora il tuo sorriso con le faccette dentali

Migliora il tuo sorriso con le faccette dentali

La richiesta sempre più crescente di estetica del sorriso e tutte le ragioni legate alla psicologia di quest’esigenza hanno fatto sì che oggi molti Dentisti siano in grado di offrire soluzioni estetiche di alto livello con procedure sempre più sicure ed innovative. Le faccette estetiche dentali sono una delle risposte più moderne, poiché offrono al paziente la possibilità di migliorare il proprio sorriso in modo poco invasivo, ma soprattutto con tecniche sempre più predicibili.

Faccette dentali

Da molti anni le accademie di estetica dentale, attraverso i loro membri più famosi, portano avanti il concetto di riabilitazione estetica mini-invasiva e, cosa assai importante, estremamente conservativa, utilizzando tecniche che in breve tempo permettono di avere risultati definitivi e che preservano sostanza dentale sana e di conseguenza lo stato di salute della bocca.

La faccetta è un manufatto protesico ottenuto con materiale dalle caratteristiche estetiche e meccaniche molto simili allo smalto dei denti naturali. È indicata per i pazienti che presentano:

  • Alterazioni del colore dentale e dello smalto (denti gialli),
  • Diastemi,
  • Denti con forme anomale o usurati,
  • Denti con anomalie di posizione.

1 2

Il Dentista può valutare insieme al paziente di eseguire le faccette in abbinamento o in sostituzione di altre pratiche odontoiatriche, come lo sbiancamento e l’apparecchio ortodontico, per avere risultati ottimali in tempi brevi e con tecniche poco invasive.

Esistono diverse tecniche di lavorazione, a seconda della situazione presente nel cavo orale del paziente e del risultato voluto:

  • Faccette dirette,
  • Faccette indirette.

Dirette

Vengono eseguite direttamente dal Dentista in bocca al paziente, utilizzando una resina composita fotopolimerizzante, ossia un materiale che attraverso una lampada apposita si indurisce, rendendo la lavorazione permanente.

Attraverso una preparazione del dente nelle zone da restaurare e, dopo aver applicato un adesivo, il Dentista restaura lo smalto naturale stratificando la resina composita, andando a riprodurre tutti i particolari di colorazione, di pigmentazione ed anatomici dei denti adiacenti. Questa tecnica richiede grandissima abilità, manualità ed esperienza da parte dell’odontoiatra.

Prima e dopo faccette dirette

Indirette

Il Dentista rileva le impronte delle arcate dentali, successivamente l’odontotecnico sviluppa i modelli sui quali vengono realizzati prima il mock-up ai fini della previsualizzazione e successivamente le faccette. I materiali utilizzati sono: resina composita, ceramica, disilicato di Litio.

Faccette indirette

La tecnica delle faccette indirette permette al Dentista di verificare la funzione, l’estetica e la fonetica, prima di cementare il manufatto ed avere il risultato definitivo. È importante precisare che una tecnica non esclude l’altra e che solo il Dentista è in grado di valutare quale sia la migliore, analizzando il caso clinico e prendendo la miglior decisione insieme al paziente.

Con tecnica CAD-CAM

cad-cam-(1)

Oggi è possibile ottenere riabilitazioni protesiche utilizzando la tecnologia digitale. Il Dentista rileva l’impronta attraverso uno Scanner Intra-orale, che crea un’immagine 3D delle arcate dentali del paziente, sulla quale si esegue la modellazione virtuale delle faccette. Successivamente un fresatore forgia il manufatto su appositi blocchetti di ceramica, resina o disilicato di litio, a seconda delle richieste dello specialista, ottenendo le faccette da cementare sui denti naturali del paziente.

Questa tecnica permette anche di ottenere una prova in resina chiamata Mock-up in tempi molto brevi e tale da permettere al paziente di vedersi col “nuovo sorriso” prima ancora della preparazione dei denti. Il Mock-up permette la previsualizzazione ed inoltre è uno strumento per il Dentista per controllare che l’ingombro delle faccette non crei alterazioni nell’estetica, nella masticazione e nel parlare.

cad-cam-(2)

I vantaggi del digitale sono molteplici e soprattutto riguardano:

  • Eliminazione del materiale da impronta, che crea fastidio nei pazienti che soffrono di vomito o nausea.
  • Tempi ridotti rispetto alla tecnica tradizionale.
  • Predicibilità attraverso la previsualizzazione.

La tecnica digitale garantisce risultati con standard elevati, ma va ricordato che i risultati di eccellenza estetica sono ad oggi raggiungibili solo con la tecnica tradizionale, purché il dentista abbia le dovute competenze.

Con tecnica CAD-CAM

Con tecnica CAD-CAM

CAD_CAM-4

Prefabbricate

Si possono applicare anche faccette dentali già pronte prodotte dall’industria, molto sottili, in composito o ceramica, riducendo i tempi e le sedute alla poltrona. Solo il Dentista può valutare se è possibile adoperare questa tecnica.

Controindicazioni

Le faccette non hanno delle controindicazioni, poiché non provocano danni ai denti o ai tessuti molli, essendo applicate sullo smalto, ma è fondamentale che il Dentista:

  • Esamini lo stato di salute della bocca, per curare le patologie presenti nel cavo orale prima di effettuare il trattamento.
  • Studi il caso da trattare, per decidere le modifiche estetiche da apportare ai denti naturali.
  • Sia esperto nella tecnica di stratificazione diretta e nelle preparazioni conservative dei denti nelle tecniche semi-dirette o indirette.

I pazienti che si sono sottoposti a questo trattamento devono ricordarsi che è sempre importante pulire quotidianamente i denti, poiché le carie non attaccano la ceramica delle faccette, ma la porzione dello smalto naturale che rimane esposta.

Costi

Il costo delle faccette dentali, come ogni altro trattamento odontoiatrico, può dipendere da diversi fattori, in particolare:

  • materiale utilizzato,
  • numero di faccette,
  • tecnica utilizzata,
  • stato di salute della bocca del paziente.

Solo e sempre il vostro Dentista di fiducia potrà indicarvi l’entità della prestazione.

Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il Dr. Devoto Walter, Sestri Levante 2015.